menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Un fiume di persone fuori la chiesa Arcipretale di Santa Matrona per i funerali di Salvatore e Giuseppe

Un fiume di persone fuori la chiesa Arcipretale di Santa Matrona per i funerali di Salvatore e Giuseppe

Palloncini bianchi per l'ultimo saluto a Salvatore e Giuseppe

Una folla straziata dal dolore ai funerali dei due giovani morti nello schianto sulla Variante

Una morte tragica che ha provocato un immenso dolore nell'intera comunità di San Prisco. Un dramma che lascia poco spazio alle parole per descrivere il clima che si è respirato quest'oggi ai funerali dei due giovani, morti a seguito del volento schianto frontale avvenuto verso l’1,30 della notte tra venerdì 7 e sabato 8 febbraio, al km 15,100 della SS 700 Variante Reggia di Caserta che collega Santa Maria Capua Vetere al Capoluogo. 

Salvatore Fusco (24enne) e Giuseppe Mingione (19enne) si sono uniti anche nell'addio e sono volati in cielo tra centinaia di palloncini bianchi al cospetto di una folla di gente straziata dal dolore. Nella gremitissima chiesa Arcipretale di Santa Matrona a San Prisco, dove si sono svolte le esequie, tentissimi sono stati gli amici di Salvatore e Giuseppe accorsi per dare loro l'ultimo saluto. 

Una comunità sotto shoc si è stretta attorno al dolore delle famiglie dei due giovani sanprischesi, a partire dall'amministrazione comunale del sindaco Domenico D'Angelo che ha indetto per la giornata di oggi, martedì 11 febbraio, il lutto cittadino, invitando anche le attività commerciali ad abbassare le serrande in particolare fra le 13,30 e 17.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona arancione. “Al 90% sarà così”

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento