Domenica, 19 Settembre 2021
Cronaca

Fissati i funerali di Pasquale e Chiara: "Sono saliti in cielo prendendosi per mano"

I fidanzati casertani morti in un terribile incidente avvenuto in Toscana

Pasquale Vozza e Chiara Esposito

"Sono saliti al cielo prendendosi per mano", Pasquale Vozza e Chiara Esposito, la coppia di fidanzati morti in un tragico incidente avvenuto domenica in provincia di Arezzo, sulla bretella Perugia-Bettolle.

E' il momento del dolore, delle lacrime e dell'addio. I due feretri sono rientrati dalla Toscana e mercoledì, 12 maggio, dalle 8,30 alle 13,30 sarà aperta la camera ardente presso la chiesa di San Vincenzo de Paoli a Casagiove, poi alle 16, presso la chiesa di San Michele Arcangelo, si celebreranno i funerali. 

Una tragedia improvvisa che ha lasciato sgomento in quanti li hanno conosciuti ed amati per il loro senso di bontà, amicizia ed altruismo. Pasquale, sottufficiale dell'esercito di stanza a Cremona, e Chiara, docente, sono morti entrambi dopo lo schianto con la loro Lancia Y. Il 36enne, nipote del sindaco di Casagiove Giuseppe Vozza, è spirato sul colpo. Chiara, 33 anni di Caserta, lo ha raggiunto poco dopo, quando il suo cuore ha smesso di battere all'ospedale "Le Scotte" di Siena.  

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fissati i funerali di Pasquale e Chiara: "Sono saliti in cielo prendendosi per mano"

CasertaNews è in caricamento