Sabato, 24 Luglio 2021
Cronaca

Liberata la salma dopo 6 giorni dall'incidente: Giuseppe torna a casa per l'ultimo saluto

Oggi i funerali del 45enne che ha perso la vita nello schianto mortale a Cellole

La salma è stata liberata dopo ben 6 giorni dall'incidente. E oggi Giuseppe Battista, 45enne originario di San Marcellino ma da anni 'domiciliato' presso la comunità alloggio 'Mickey Mouse' di Mondragone, che ha perso la vita nel terribile incidente verificatosi sulla SS Domiziana poco prima dello svincolo per l'autodromo 'Speedway' di Cellole, torna a casa, nella propria città, per ricevere l'ultimo saluto da amici e familiari.

Un dramma vero e proprio che ha sconvolto un'intera comunità che oggi abbraccerà i parenti per dire addio a Giuseppe. I funerali si terranno alle ore 17.30 nella chiesa di San Marcellino prima che la salma venga trasportata al cimitero. Le esequie sono state organizzate dalla ditta di onoranze funebri Favarolo. 

Giuseppe Battista era a bordo della Volkswagen Golf di colore grigia in compagnia della sorella, del cognato e della nipotina di 6 anni con l'unico desiderio di mangiare un gelato insieme ai congiunti, tutti residenti a San Cipriano d'Aversa, che vedeva solo nei week end. Un desiderio mai realizzato. La vettura sulla quale viaggiava Giuseppe Battista si è scontrata frontalmente con una Fiat Scudo di colore bianco con a bordo tre operai edili originari di Trentola Ducenta di età compresa tra i 30 e 40 anni. Un impatto violentissimo sulla cui dinamica sono ancora in corso le indagini della polizia stradale di Cellole con un bilancio orribile: il decesso di Giuseppe Battista e 6 feriti.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Liberata la salma dopo 6 giorni dall'incidente: Giuseppe torna a casa per l'ultimo saluto

CasertaNews è in caricamento