Domenica, 19 Settembre 2021
Cronaca Santa Maria Capua Vetere

Palloncini bianchi per l'addio a Christian: amici in lacrime per l'ultimo viaggio

Dolore e rabbia ai funerali del 14enne deceduto dopo un tragico incidente in scooter

Christian Gravante

Dolore e rabbia: sono questi i sentimenti che hanno accomunato, questa mattina, i familiari e gli amici di Christian Gravante, il ragazzo di 14 anni morto dopo un terribile incidente in scooter sulla Nazionale Appia all’altezza di Casapulla. Questa mattina papà Mario, mamma Elena, il fratellino Matteo lo hanno salutato per l’ultima volta nel Duomo di Santa Maria Capua Vetere. Ad attendere il feretro in arrivo dall’ospedale di Napoli, dove il ragazzino è deceduto, c’erano tantissimi amici in lacrime, con palloncini bianchi da far volare in cielo in ricordo di Christian. La salma è stata poi trasferita al cimitero di San Tammaro dove sarà tumulata.

Christian è rimasto coinvolto in un bruttissimo incidente avvenuto il 27 giugno scorso. Era bordo di uno scooter che si è schiantato con una Fiat 500. In seguito all’impatto, il mezzo a due ruote ha preso fuoco provocando grandi ustioni al minorenne. Era stato un passante a tirarlo fuori da quell'inferno. Poi la corsa in ospedale, l'operazione chirurgica, la speranza e la solidarietà, con tanti che hanno donato sangue per Christian mostrando vicinanza ai familiari. Sforzi che però non sono serviti a salvargli la vita. Le condizioni del ragazzo sono precipitate ed il suo cuore ha smesso di battere venerdì scorso. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Palloncini bianchi per l'addio a Christian: amici in lacrime per l'ultimo viaggio

CasertaNews è in caricamento