rotate-mobile
Cronaca Maddaloni

Frode assicurativa coi falsi incidenti: 11 a giudizio. Due assolti in abbreviato

Decisiva nelle indagini la denuncia di uno degli indagati

Due assolti in abbreviato ed 11 rinvii a giudizio. Questa la decisione del giudice Marco Casavecchia del tribunale di Trieste, dove sono state depositate le denunce da parte delle compagnie, all'esito dell'udienza preliminare a carico di 13 imputati accusati di truffa ai danni delle assicurazioni con il sistema dei falsi sinistri. 

Il giudice ha assolto gli unici due imputati che hanno optato per il giudizio abbreviato. Si tratta di Valerio Corvino, 28enne di Cancello ed Arnone, difeso dagli avvocati Massimiliano Di Fuccia ed Antonio Mirra e Paolo Riccardo, 30enne di San Cipriano d'Aversa, difeso dall'avvocato Antonio Garofalo. 

Dovranno comparire dinanzi al giudice monocratico Antoni, invece, Silvio Cardone, 53enne di Maddaloni; Mattia Morra, 26enne di Napoli; Antonio Avino, 28enne di Marano di Napoli; Vincenzo Catania, 55enne di Napoli; Andrea D'Alessandro, 27enne di Napoli; Luca Rismini, 24enne di Napoli; Adriana Ferraro, 53enne di Melito; Carmine Falco, 30enne di Parete; Francesco Costanzo, 25enne di Trentola Ducenta; Umberto Verdini, 40enne di Napoli; Giuseppe D'Andrea, 61enne di Melito. Per tutti l'accusa è di frode assicurativa. 

Decisiva, ai fini investigativi, la denuncia di uno degli indagati che ha negato l'accadimento di 7 incidenti finiti nel mirino degli inquirenti. Nel collegio difensivo sono impegnati, tra gli altri, gli avvocati Nello Sgambato, Vittorio Caterino e Marco Bruttapasta. Al processo si è costituita parte civile la compagnia Allianz Assicurazioni. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Frode assicurativa coi falsi incidenti: 11 a giudizio. Due assolti in abbreviato

CasertaNews è in caricamento