Cronaca

'Fregne in lotta' imbrattano la città di graffiti, scoperte e denunciate 3 ragazze

Gli agenti del commissariato di polizia le hanno identificate grazie alle immagini di videosorveglianza delle telecamere

Il graffito lasciato dalle 'Fregne in lotta' in via Corcioni ad Aversa

Hanno voluto lasciare la loro 'firma' di 'Fregne in lotta' ma non hanno fatto bene i conti con le telecamere di videosorveglianza presenti in zona e con gli agenti del commissariato di Aversa. Tre ragazze sono finite nei guai per aver imbrattato panchine e alcuni muri di via Corcioni ad Aversa. Un gesto inqualificabile perché compiuto da tre giovanissime che oltretutto hanno agito anche a volto scoperto. Gli agenti del commissariato di Aversa, coordinati dal dirigente Vincenzo Gallozzi, hanno identificato in poche le tre ragazze che sono state denunciate per danneggiamento.

Quali sono le e motivazioni che le hanno spinte ad agire? Al momento non sono note, ma siamo davanti ad un misto tra vandalismo, goliardia e politica. Scritte inneggianti alla “fregna in lotta”, al “pugno chiuso” e all’odio verso la polizia, con tanto di stelle a cinque punte di brigatista memoria insieme a falce e martello, quelle che hanno letteralmente sporcato i muri di via Ettore Corcioni. Non solo, anche le vetrine di diversi negozi, che già non se la passano bene in questo frangente, sono state prese di mira. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

'Fregne in lotta' imbrattano la città di graffiti, scoperte e denunciate 3 ragazze

CasertaNews è in caricamento