Frecciarossa deraglia ad oltre 280 km/h: 2 morti. Perde la vita dipendente casertano delle Ferrovie

Mario Dicuonzo aveva 59 anni. L'altra vittima è di Reggio Calabria

Il treno deragliato a Lodi che ha provocato due morti

Tocca anche la provincia di Caserta la tragedia avvenuta questa mattina a Lodi, dove il treno Frecciarossa Av 9595 partito da Milano Centrale alle 5.10 e diretto a Salerno è deragliato, provocando due morti e trentuno feriti. Le vittime sono Giuseppe Cicciù, 52enne nato a Reggio Calabria, e Mario Dicuonzo, 59 anni, di Capua. I loro corpi sono stati sbalzati a circa 500 metri da dove è finita la corsa del treno. 

Secondo quanto appreso da MilanoToday, la motrice si sarebbe staccata dal resto del treno, avrebbe urtato un carrello merci presente su un binario parallelo, avrebbe percorso altri 300 o 400 metri e si è schiantata contro un casotto Trenitalia. La carrozza 1 invece si è ribaltata. Stando alle prime informazioni sembra che il treno viaggiasse a circa 280 km/h.

Sulla prima carrozza c'era un solo passeggero, due nella seconda e uno sulla terza, ha spiegato il prefetto di Lodi, Marcello Cardona. Lui stesso ha detto: "Poteva essere una carneficina. La manutenzione viene fatta costantemente, associare una manutenzione all'evento tragico mi pare assolutamente prematuro - ha aggiunto -. C'è il magistrato sul posto e la Procura ha individuato i due tecnici per chiarire le dinamiche del gravissimo incidente. Tutto deve essere valutato, repertato e quindi non sono questioni che si dipanano dopo dieci minuti o dopo un’ora”.

Secondo quanto trapelato sembra che lungo la linea dell'alta velocità tra Milano e Bologna, alcune ore prima dell'incidente, siano stati svolti alcuni lavori di manutenzione. Il fatto è stato reso noto dal governatore della Regione Lombardia, Attilio Fontana, che ha detto di averlo appreso dall'amministratore delegato di Ferrovie dello Stato Gianfranco Battisti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nello specifico, secondo quanto trapelato, pare sia stato sostituito un deviatoio, uno dei pezzi che compongono uno scambio. Rfi, interpellata da MilanoToday, non ha confermato che sulla tratta siano stati effettuati lavori di manutenzione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz all'alba: 38 arresti. Fiumi di coca, marijuana ed hashish 'coperto' da vedette TUTTI I NOMI

  • Il coprifuoco di De Luca: stop agli spostamenti fra le province, attività chiuse dalle 23

  • Coprifuoco in Campania, De Luca firma l'ordinanza. Tutti a casa dopo le 23 per 20 giorni

  • Troppi contagi: "Marcianise sarà dichiarata zona rossa"

  • Nuovo record di contagi in un giorno: 321 nuovi casi e 2 morti

  • De Luca firma un'altra ordinanza dopo il DPCM di Conte: aperti solo nido e asili, Elementari e Medie con la Dad

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CasertaNews è in caricamento