rotate-mobile
Domenica, 29 Gennaio 2023
Cronaca Tora e Piccilli

Treno deragliato dopo la frana: 22 passeggeri messi in salvo. Traffico ancora sospeso

Predisposti percorsi alternativi e bus sostitutivi nella tratta tra le stazione di Vairano Scalo e Cassino

L'incidente ferroviario avvenuto ieri (26 novembre) sulla linea Napoli-Cassino non ha fortunatamente provocato feriti ma il traffico è ancora sospeso.

I vigili del fuoco del Comando provinciale di Caserta, provenienti dai distaccamenti di Mondragone e di Piedimonte Matese, sono intervenuti tra i comuni di Mignano Monte Lungo e Presenzano, allertati per il deragliamento di un treno. Giunti sul posto, nel tratto di ferrovia che va da Cassino a Caserta al km 159, i vigili del fuoco hanno soccorso circa 22 passeggeri che erano rimasti bloccati sul treno regionale a causa del suo deragliamento dovuto ad un impatto con una frana finita sui binari che ha causato solo lo scavallamento delle carrozze dai binari senza provocarne il ribaltamento.

I vigili del fuoco, dopo aver verificato che nessun passeggero fosse rimasto ferito, hanno provveduto a dare assistenza alle persone fino all'arrivo di un altro treno per il successivo trasporto dei passeggeri verso la loro destinazione.

Il traffico ferroviario tra le stazioni di Vairano Scalo e Cassino rimane sospeso. Per questo Trenitalia ha provveduto a deviare i treni InterCity sul percorso alternativo via Formia, con ritardi di circa 30 minuti. I passeggeri in partenza da Roma Termini e diretti a Vairano e Caserta possono utilizzare iltreni Regionali fino a Frosinone, dove trovano proseguimento con il servizio sostitutivo con bus appositamente predisposto fino a Caserta.

I treni Regionali possono subire ritardi, cancellazioni, limitazioni, sostituzioni con bus e instradamenti sul percorso alternativo via Venafro.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Treno deragliato dopo la frana: 22 passeggeri messi in salvo. Traffico ancora sospeso

CasertaNews è in caricamento