rotate-mobile
Cronaca Marcianise

Foto nella cabina elettorale, colpo di scena al processo

Il giudice ha assolto l'uomo: gli scatti proibiti mai trovati sullo smartphone

Venne beccato a fotografare la scheda elettorale nel seggio della scuola Mazzini a Marcianise. Per questo motivo un elettore era finito sotto processo. Il giudice Giovanni Caparco del tribunale di Santa Maria Capua Vetere ha pronunciato il suo verdetto: assoluzione

Accolte pienamente le tesi del difensore dell'uomo, l'avvocato Nicola Russo, che ha sostenuto come mancassero le prove per la condanna. Le foto, di fatto, non vennero mai trovate. Il pm aveva invocato la condanna a 6 mesi oltre ad una multa di 400 euro.

I fatti si sono verificati il 4 marzo del 2018 per le elezioni politiche. Alcuni rappresentanti di lista sentirono dalla cabina elettorale il click tipico dello scatto fotografico. Immediatamente l'uomo venne fermato e fu chiamata la polizia che lo denunciò. Dai controlli sul suo telefono, uno smartphone LG, gli scatti incriminati non sono mai stati rinvenuti. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Foto nella cabina elettorale, colpo di scena al processo

CasertaNews è in caricamento