Blitz della Forestale a Lo Uttaro: scatta il sequestro

Hanno trovato di tutto all'interno di un terreno

Il sequestro operato dalla Forestale

I mIilitari della Stazione Carabinieri Forestale di Caserta, nell’ambito dei servizi interforze di prevenzione e contrasto dei roghi di rifiuti e delle condotte illecite coordinati dalla Cabina di Regia costituita presso la Prefettura di Napoli, presieduta dal Vice Prefetto Gerlando Iorio “Incaricato per il contrasto del fenomeno dei roghi di rifiuti nella regione Campania”, coadiuvati da militari dell'Esercito Italiano del contingente “Operazione Strade Sicure” e da personale tecnico dell’ARPAC Dipartimento Provinciale di Caserta, hanno sottoposto a sequestro giudiziario un’area nella quale sono risultate stoccate in maniera diffusa ed incontrollata, in assenza di autorizzazione, diverse tipologie di rifiuti speciali non pericolosi, direttamente sul nudo terreno.

Tra i rifiuti trovati ci sono quelli provenienti da attività di demolizione e costruzioni edilizie; pezzi di legno; sfalci di potatura; imballaggi in plastica; ferro e acciaio; pezzi di pavimentazione stradale e n. 2 fusti metallici. L’area in esame, ubicata in comune di Caserta in località “Lo Uttaro”, è risultata essere in gestione da parte di un contiguo stabilimento deputato al trattamento di rifiuti non pericolosi ed allo stoccaggio di rifiuti sia pericolosi che non pericolosi.

Il legale rappresentante della società Sig. U.P. nato a Portici di Napoli dell’età di 63 anni è stato denunciato in stato di libertà, in concorso con il proprietario del fondo, per il reato di smaltimento di rifiuti speciali non pericolosi in maniera incontrollata sul nudo terreno in mancanza della prescritta autorizzazione. La convalida del sequestro è stata operata in data odierna.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vince il concorso ma rinuncia al lavoro in Comune a tempo indeterminato

  • Klaus Davi fa ballare la techno al figlio di Sandokan per pubblicizzare il nuovo libro | VIDEO

  • Nel casertano un salvadanaio da 2,4 milioni di euro depositati alle Poste

  • Vincita da 10mila euro: festa in ricevitoria

  • Ex carabiniere si lancia con l'auto contro la caserma: fermato

  • Lutto a scuola, muore professoressa di 56 anni

Torna su
CasertaNews è in caricamento