menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Focolaio tra le suore, Santuario e parrocchia chiusi

Diciassette suore positive al Covid tra Casapesenna e San Cipriano d'Aversa, parte lo screening a tappeto

Focolaio di coronavirus tra le suore: scatta la chiusura di una chiesa e del Santuario.

Cinque suore della Parrocchia Santa Croce, sita in piazza Petrillo a Casapesenna, e dodici del Santuario Mia Madonna e Mia Salvezza, sito in viale don Salvatore Vitale a San Cipriano d'Aversa, sono risultate positive al Covid-19. Per loro è stato disposto l'isolamento ed è stato avviato uno screening a tappeto per 'scovare' eventuali nuovi contagi.

Nel frattempo il Santuario è stato chiuso per evitare la diffusione del virus; così come la Parrocchia Santa Croce chiusa al culto da martedì 13 aprile fino a venerdì (incluso). Quest'ultima chiusura è scattata a seguito di una tempestiva consultazione tra don Vittorio Cumerlato e il sindaco Marcello De Rosa.

"Non potevamo assolutamente rischiare nulla visto che la parrocchia è frequentata da moltissimi fedeli - afferma il sindaco De Rosa, spiegando i motivi che hanno portato alla chiusura della chiesa - Ora bisognerà procedere alla sanificazione ed attendere i risultati degli altri tamponi eseguiti su suore e sacerdoti. Qualora il focolaio dovesse allargarsi, allora la chiusura verrà prorogata".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

'AstraDay', 24 ore di vaccino per tutti a Caserta: ecco come prenotarsi

Ultime di Oggi
  • Attualità

    'AstraDay', 24 ore di vaccino per tutti a Caserta: ecco come prenotarsi

  • Cronaca

    Contagi a picco, 379 guariti in 24 ore nel casertano

  • Cronaca

    Scommesse del clan, Schiavone: "Un cartello con mafia e 'ndrangheta"

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento