rotate-mobile
Cronaca Castel Volturno

Investito e ucciso, fissato l'interrogatorio del pirata della strada

Il 37enne sarà sentito dal gip Campanaro in carcere. Conferito l'incarico per l'autopsia della vittima

Si terrà martedì mattina nel carcere di Santa Maria Capua Vetere, davanti al gip Nicoletta Campanaro, l'interrogatorio per la convalida del fermo  di Girniak M., l’ucraino 37enne che alla guida del suo Suv Bmw X6 sabato sera ha investito e ucciso a Castel Volturno Giorgio Galiero.

La vittima, 34enne del posto, ha perso la vita praticamente sul colpo. La caccia all’auto pirata, grazie ai fotogrammi delle telecamere di sorveglianza degli esercizi commerciali presenti in zona, ha avuto subito successo. L’auto incidentata è stata trovata dai militari sotto casa della fidanzata dell’automobilista a Pinetamare.

Il 37enne è accusato di omicidio stradale aggravato per non aver prestato soccorso alla vittima. Quando è stato fermato, sotto l'abitazione della sua fidanzata, il suo tasso alcolemico è risultato superiore a quello previsto dalla legge.

Intanto oggi il pm ha conferito l'incarico perché vanga effettuato l'esame autoptico sulla salma della giovane vittima.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Investito e ucciso, fissato l'interrogatorio del pirata della strada

CasertaNews è in caricamento