rotate-mobile
Domenica, 28 Novembre 2021
Cronaca San Nicola la Strada

Alla chiesa del Buon Pastore l’ultimo abbraccio al finanziere morto

Michele Grauso avrebbe compiuto 30 anni tra pochi mesi. Era ricoverato dopo essere stato colpito alla testa da un proiettile mentre era nella camerata

Quasi un mese dopo il decesso ed un anno e mezzo il tragico incidente che lo ha costretto a restare ricoverato in coma in ospedale, le comunità di San Nicola la Strada e Caserta si apprestano a dare l’ultimo saluto a Michele Grauso.

Il giovane finanziere avrebbe compiuto 30 anni tra pochi mesi, ma purtroppo la sua vita si è, di fatto, fermata nel novembre del 2017 quando un proiettile, esploso in circostanze ancora oggi poco chiare, lo colpì alla testa mentre era nella camerata della scuola di addestramento della Guardia di Finanza di Orvieto.

Il ragazzo ha vissuto per oltre due anni in coma farmacologico: le sue condizioni erano state considerate, fin dal primo momento, molto critiche. La salma sarà poi accompagnata al cimitero di San Nicola la Strada dove sarà tumulata.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Alla chiesa del Buon Pastore l’ultimo abbraccio al finanziere morto

CasertaNews è in caricamento