Aggredito brutalmente per difendere la fidanzatina

Un 14enne è stato costretto al ricoverato in ospedale

Ha provato a difendere la fidanzatina da un gruppo di bulli che la stavano importunando e per questo è stato aggredito brutalmente. E’ quello che è accaduto a Sparanise dove un ragazzino di 14 anni è stato ferito al volto dai calci e pugni che gli sono stati rifilati da una una baby gang. Ora è ricoverato in ospedale con profonde ferite al volto. Ad aggredirlo sarebbero stati almeno tre ragazzi che, dopo aver infastidito la fidanzatina, hanno sfogato tutte le loro frustrazioni sul ragazzino.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • False ricette per intascare i soldi dall'Asl Caserta: chiuse le indagini per 14 persone

  • Due casi fuori la 'zona rossa' di Mondragone. Un nuovo caso anche a Falciano

  • Zona rossa a Mondragone, pediatri di famiglia preoccupati: "Scaricate l'app Immuni"

  • Macchia nera in mare, era letame. Denunciati padre e figlio

  • Sgominata la banda dei magazzinieri: arresti anche nel casertano

  • Schiavone: "La Provincia era un ente permeabile grazie a Ferraro e Cosentino"

Torna su
CasertaNews è in caricamento