Martedì, 28 Settembre 2021
Cronaca

Due feriti per i botti di Capodanno: medicati in ospedale

Nell'agro aversano si è sparato tanto nonostante gli appelli dei sindaci

L’appello di diversi sindaci a non utilizzare i fuochi d’artificio per salutare l’addio al 2020 e l’arrivo del nuovo anno per rispetto alle vittime del Covid-19 è caduto, purtroppo, nel vuoto in provincia di Caserta. 

Anche nell’agro aversano dove, allo scoccare della mezzanotte, da Aversa a tutte le altre città sono risuonati i rumori dei botti. E non sono mancati anche i feriti.

Il Covid non ferma i botti | VIDEO

Due persone, infatti, sono state costrette a ricorrere alle cure dei medici dopo essere rimaste ferite a Casaluce dai fuochi d’artificio esplosi dopo la mezzanotte. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Due feriti per i botti di Capodanno: medicati in ospedale

CasertaNews è in caricamento