Cronaca

Strappa la fede nuziale a morsi, la 21enne esce dal carcere

Il gip ha disposto il divieto di dimora nella provincia di Caserta

È stata scarcerata nella giornata di sabato L.S., 21enne rumena domiciliata a Napoli fermata dai carabinieri della Stazione di Sessa Aurunca con l’accusa di aver sottratto la fede nuziale ad una 62enne del posto con un morso, oltre ad averle rubato la carta d’identità chiedendo soldi per la sua restituzione.

Il gip Dello Stritto del tribunale di Santa Maria Capua Vetere, dopo aver convalidato il fermo, ha sottoposto la 21enne al divieto di dimora nella provincia di Caserta. La giovane, 

dopo esser stata fermata in piazza Luigi Toro, a Sessa Aurunca, era stata infatti accompagnata dai carabinieri presso la casa circondariale di Pozzuoli.

La 21enne, difesa dall’avvocato Antimo Castiello, ha ricusato tutti gli addebiti contestati.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Strappa la fede nuziale a morsi, la 21enne esce dal carcere

CasertaNews è in caricamento