Un fascio di fiori lungo il binario dove è morto il carabiniere

Dolore in città per la scomparsa del vice brigadiere Emanuele Reali

Il fascio di fiori lasciato sui binari

Un fascio di fiori, due rose rosse lasciate sul brecciame dei binari dove ha perso la vita il vice brigadiere dei carabinieri Emanuele Reali, investito da un treno mentre stava inseguendo un malvivente lungo i binari

In via Ferrarecce, a due passi dal luogo dove si è consumata la tragedia, c'è sgomento. Tutti parlano del dramma: "avete visto che è successo?", una domanda che sembra essere un leitmotiv tra i residenti ed i commercianti della zona. C'è dolore per la scomparsa di un ragazzo, un padre di due bambine piccole, un lavoratore che ha perso la vita per dare la caccia ai ladri che stavano mettendo sotto scacco un intero quartiere. 

Martedì sera il trambusto, l'inseguimento, poi l'impatto fatale. Un dramma di cui gli stessi residenti non hanno avuto percezione nell'immediatezza: "Credevamo avessero arrestato qualcuno, abbiamo visto il via vai di forze dell'ordine e l'ambulanza. Non potevamo immaginare ...". Frasi accennate e silenzi interrotti solo dai fischi dei treni che transitano al di là del muro di cinta della stazione.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vince il concorso ma rinuncia al lavoro in Comune a tempo indeterminato

  • Klaus Davi fa ballare la techno al figlio di Sandokan per pubblicizzare il nuovo libro | VIDEO

  • Nel casertano un salvadanaio da 2,4 milioni di euro depositati alle Poste

  • Vincita da 10mila euro: festa in ricevitoria

  • Muore a 49 anni col virus. La rabbia del sindaco: "Smettiamola di sottovalutare la situazione"

  • Ex carabiniere si lancia con l'auto contro la caserma: fermato

Torna su
CasertaNews è in caricamento