Martedì, 19 Ottobre 2021
Cronaca Aversa / Via G. Sanfelice

Farmacista ricorre in tribunale contro la Ztl del sindaco

Ordinanza del Tar sulla 'guerra legale' tra la titolare della farmacia e il Comune

Il Tar della Campania dà ragione al Comune di Aversa nella battaglia legale intrapresa dalla titolare della farmacia ‘Edda Diana’, Carolina Pragliola. L’avvocato di parte, Mario Rosario Sparano, aveva infatti ricorso al tribunale amministrativo per la mancata disposizione, da parte dell’Ente guidato dal sindaco Enrico de Cristofaro, di un sistema di deroga alla Ztl per clienti e fornitori della farmacia, che si trova nel centro storico della città normanna, in via San Felice.

I giudici del Tar (presidente Rosalia Maria Rita Messina, consiglieri Marina Perrelli e Luca De Gennaro), hanno però respinto l’istanza proposta dalla titolare della farmacia, che dovrà anche farsi carico delle spese del Comune, difeso dall'avvocato Giuseppe Nerone, liquidando mille euro all’Ente.  

Secondo i giudici infatti vi sarebbe della “genericità delle affermazioni della parte ricorrente circa il pregiudizio economico che sostiene di ricevere a causa dell’istituzione della ZTL e delle fasce orarie di essa nella zona in cui è situata la farmacia di cui è titolare”. I giudici amministrativi fanno poi riferimento all’ordinanza n. 187 del 15 dicembre 2017, “che prevede ulteriore accesso alla farmacia attraverso via Garibaldi con riduzione della fascia oraria della ZTL”. Nell'ordinanza si legge inoltre che il Comune di Aversa, prevede deroghe all’osservanza della Ztl, in particolare la possibilità di regolarizzare entro 48 ore con adeguata documentazione eventuali accessi, che va riferita anche ai clienti delle farmacie laddove essi acquistino farmaci.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Farmacista ricorre in tribunale contro la Ztl del sindaco

CasertaNews è in caricamento