Lunedì, 17 Maggio 2021
Cronaca

Famiglia intrappolata in casa dalla piena del fiume e dagli alberi caduti | FOTO

Le ore di paura di un nucleo familiare fino all’intervento dei soccorritori

Caiazzo fa la conta dei danni dopo il maltempo

Nei momenti difficili si vede la grande forza d’animo dei casertani. Nelle ultime 48 ore la provincia di Terra di Lavoro ha dovuto fare i conti con il maltempo che ha provocato frane e tanti danni, soprattutto tra l’Alto Casertano ed il Matesino.

E proprio da Caiazzo arriva una storia che dimostra la capacità dei casertani di riuscire a gettare il cuore oltre l’ostacolo. Nel pomeriggio di domenica, infatti, è arrivato il grido d’allarme di una famiglia la cui abitazione era messa in pericolo dalla piena del fiume Volturno e che, però, non poteva allontanarsi da casa perché la strada di collegamento era bloccata da alcuni alberi caduti.

Sul luogo si sono portato il consigliere comunale Accurso ed il comandante della polizia municipale Perillo che hanno provveduto a liberare la strada e garantire una via di fuga alla famiglia.

“Sono stati effettuati oltre 20 interventi sul territorio da parte dei Vigili Urbani Perillo e Rolli e dal Nucleo Comunale Protezione Civile Andrea Antonio Mongillo e Michele La Villa - commenta il sindaco di Caiazzo Stefano Giaquinto - Si è iniziato già da sabato mattina con due frane su altrettante strade che impedivano il transito veicolare, alberi caduti e pali del telefono sradicati. A tutti va un doveroso ringraziamento per non averci lasciati soli ed in particolare ai cittadini che ci hanno aiutato. Conteremo i danni e faremo di tutto per consentire ad ognuno di arrivare nella propria abitazione in sicurezza ed in modo agevole per poter trascorrere un Santo Natale”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Famiglia intrappolata in casa dalla piena del fiume e dagli alberi caduti | FOTO

CasertaNews è in caricamento