rotate-mobile
Cronaca San Marcellino

Falsi invalidi, processo a ex sindaco e altri 5 alle battute finali

Ultimi testimoni della difesa sentiti in aula. Procura si prepara alla requisitoria

Volge alle battute finali il processo sulle pensioni di invalidità conferite a persone che non ne avevano diritto truffando l'Inps. Nel corso dell'ultima udienza, celebrata dinanzi al giudice Cioffi del tribunale di Napoli Nord, sono stati ascoltati gli ultimi testimoni della difesa.

Ora si torna in aula a maggio quando sia la Procura sia le difese degli imputati si sono riservate la produzione di ulteriori documenti. Poi si procederà con la requisitoria del pubblico ministero e le arringhe dei difensori. Sotto processo ci sono l'ex sindaco di San Marcellino Pasquale Carbone, suo figlio Cosimo, il medico Salvatore Ambrosio, il titolare di un Caf di Lusciano, Michele Russo, e Giuseppe e Benito Di Costanzo

I sei imputati sono accusati a vario titolo di aver architettato una truffa ai danni dell'Inps per far percepire pensioni di invalidità a persone che non ne avevano diritto. Secondo l'accusa Carbone avrebbe corrotto il titolare del Caf ed il medico che faceva parte della commissione dell'Inps per fare percepire una pensione di invalidità civile al figlio. Tra le presunte cause invalidanti venne diagnosticata anche la demenza senile ad un ragazzo di appena 27 anni. 

Nel collegio difensivo fanno parte gli avvocati Fabio Della Corte, Enzo Di Vaio, Rosaria Di Dona, Renato Jappelli e Vittorio Caterino. 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Falsi invalidi, processo a ex sindaco e altri 5 alle battute finali

CasertaNews è in caricamento