rotate-mobile
Cronaca

Falsi bilanci in Comune: il revisore dei conti respinge le accuse

Palmieri replica al pm: “Sempre operato nel rispetto delle norme”

Il revisore dei conti Aldo Palmieri respinge le accuse. E' quanto accaduto nel corso dell'ultima udienza del processo riguardante i falsi nei bilanci del Comune di Caserta licenziati tra il 2007 ed il 2010.

Il professionista, nel corso del suo esame, ha replicato alle domande del pm e del suo difensore e chiarito la propria posizione evidenziando di aver osservato le norme e le regole. Con lui sotto processo ci sono anche Carlo Iodice e Maria Grazia Durante, entrambi revisori, e l'ex dirigente del settore Finanze Gioacchino Petrella.

Si torna in aula a inizio febbraio. Nel collegio difensivo impegnati gli avvocati Vincenzo Iorio, Massimo Trigari, Raffaele e Gaetano Crisileo, Alessandro Barbieri, Daniele D'Angelo. Il Comune di Caserta si è costituito parte civile con l'avvocato Lidia Gallo. Per tutti gli imputati l'accusa è di falso in atto pubblico per aver attestato 'falsamente' la regolarità dei bilanci comunali tra il 2007 ed il 2010.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Falsi bilanci in Comune: il revisore dei conti respinge le accuse

CasertaNews è in caricamento