Falsa residenza per lo sconto sull’assicurazione dell’auto, assolto

Il 65enne aveva dichiarato di vivere a Piombino ed è finito sotto processo

Aveva dichiarato di essere residente a Piombino per ottenere uno sconto sull’assicurazione dell’automobile, ma si è poi ritrovato sotto processo per la falsa dichiarazione dopo una verifica da parte della Motorizzazione. Ma il gip Di Bonito del tribunale di Santa Maria Capua Vetere lo ha assolto perché il fatto non sussiste, accogliendo la tesi dell’avvocato Nicola Musone il quale aveva sottolineato che l’errore era stato causato dal fatto che l’imputato avesse, nella città toscana, una propria attività.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scuole chiuse in Campania fino al 30 ottobre per il coronavirus

  • Blitz all'alba: 38 arresti. Fiumi di coca, marijuana ed hashish 'coperto' da vedette TUTTI I NOMI

  • Nuovo record di contagi nel casertano: 135 casi in un giorno

  • Il Covid colpisce ancora: 187 nuovi positivi nel casertano

  • Doppiato il record di contagi: 284 casi e 2 decessi nel casertano

  • Sfondata quota 1000 casi in Campania: superato il ‘limite lockdown’ annunciato da De Luca

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CasertaNews è in caricamento