Cronaca

Chiusa inchiesta sul fallimento dell'Ilside: 11 indagati

La Procura ha notificato gli atti agli interessati

La Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere ha chiuso le indagini sul fallimento dell'Ilside di Bellona, notificando il provvedimento ad undici indagati che adesso avranno 20 giorni di tempo per presentare le proprie memorie prima di affrontare la richiesta di rinvio a giudizio da parte del magistrato.

Nell'inchiesta sono coinvolti Gennaro Bruno, 59 anni di Napoli; Claudio De Amicis, 69 anni di Roma; Michele Della Gatta, 56 anni di Aversa; Piernicola Della Gatta, 47 anni di San Marcellino; F. T. 81 anni di Sessa Aurunca; Marcellino Iasevoli, 79 anni di Casalnuovo, Ovidio Maria Jacorossi, 45 anni di Roma; Francesco Morelli, 60 anni di Aversa; Francesco Passaro, 66 anni di Caserta; Giovanni Perillo, 54 anni di Sessa Aurunca; Luciano Sorbo, 42 anni di Casapulla.

Gli indagati sono accusati, a vario titolo, di aver falsato i bilanci dell'Ilside e di aver ceduto crediti vantati da Enti pubblici a società private (per favorirle a dispetto di altre) e di non aver provveduto, tra l'altro, ad "approntare le procedure per l'allontanamento dei rifiuti presenti nel sito successivamente all'incendio scoppiato nel 2012".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Chiusa inchiesta sul fallimento dell'Ilside: 11 indagati

CasertaNews è in caricamento