rotate-mobile
Cronaca Aversa

Evade dai domiciliari in piena emergenza coronavirus, denunciato

Il 40enne non si ferma all'alt dei carabinieri ma viene beccato a Giugliano in Campania

Evade dagli arresti domiciliari in piena emergenza coronavirus, ma viene beccato dai carabinieri di Aversa. I militari dell'Arma, percorrendo via Gramsci ad Aversa in direzione del Comune di Giugliano in Campania hanno notato un'autovettura Fiat Idea che ad alta velocità effettuava ripetuti sorpassi. Dopo aver intimato l'alt al conducente del veicolo, quest'ultimo ha arrestato la propria marcia nel comune di Giugliano in Campania all'altezza dell'esercizio commerciale Conad.

L'uomo è stato identificato in M. G., 40 anni, soggetto sottoposto alla misura degli arresti domiciliari con permesso ad allontanarsi esclusivamente per recarsi al Sert di Aversa ogni venerdì dalle 11 alle 13. Il 40enne ha detto ai carabinieri che in virtù del permesso avrebbe potuto recarsi dove voleva e che comunque stava andando a fare rifornimento alla propria auto, circostanza poco credibile vista la numerosa presenza di distributori di carburante nel Comune di Aversa.

Considerato che il controllo è avvenuto tra l'altro a diversi chilometri di distanza dal Sert ubicato in via Linguiti, in direzione totalmente opposta, i carabinieri hanno proceduto a deferire in stato di libertà M.G. per evasione contestandogli parallelamente verbale di illecito per violazione delle restrizioni imposte dal premier Conte per l'emergenza coronavirus, con intimazione dell'isolamento fiduciario.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Evade dai domiciliari in piena emergenza coronavirus, denunciato

CasertaNews è in caricamento