rotate-mobile
Cronaca Marcianise

Evade dai domiciliari e ruba 1.500 litri di gasolio in un deposito, preso

E' stato individuato grazie ai filmati delle telecamere di videosorvegliaza, dovrà rispondere di furto aggravato ed evasione

Nonostante fosse ristretto ai domiciliari a Caivano, in provincia di Napoli, un 48enne già noto alle forze dell’ordine per la commissione di reati contro il patrimonio, nel pomeriggio di ieri (7 settembre), non ha esitato a lasciare la propria abitazione per recarsi a Marcianise dove aveva individuato, in via Trento, il deposito di una ditta di autotrasporti dove poter effettuare un furto.

L’uomo, dopo aver tranciato la rete di recinzione si è introdotto nel piazzale asportando circa 1500 litri di gasolio. Le immediate indagini, svolte dai carabinieri della Stazione di Marcianise a seguito della denuncia formalizzata dal proprietario del deposito, hanno consentito anche grazie all’acquisizione dei filmati estratti dalle telecamere di videosorveglianza, attivate lungo via Trento dal Comune di Marcianise, di ricostruire il furto e di identificare il malvivente.

La perquisizione eseguita nella stessa serata di ieri a Caivano ha permesso di rinvenire all’interno dell’autovettura in uso all’evaso tre grosse taniche in plastica, una cesoia, un tubo in gomma e una felpa intrisa di gasolio. Quanto rinvenuto è stato sottoposto a sequestro. L’uomo è stato riaccompagnato ai domiciliari e denunciato in stato di libertà. Dovrà rispondere di furto aggravato ed evasione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Evade dai domiciliari e ruba 1.500 litri di gasolio in un deposito, preso

CasertaNews è in caricamento