Evade dai domiciliari e viene beccato dai carabinieri fuori al bar

Nei guai il 30enne di Vitulazio arrestato ad agosto per maltrattamento e lesioni personali

(foto di repertorio)

Evade dai domiciliari e viene beccano al bar dai carabinieri. È successo nella tarda serata di martedì a Sparanise dove D. P., 30 enne di Vitulazio arrestato lo scorso giugno e posto agli arresti domiciliari nel mese di agosto per il reato di maltrattamento e lesioni personali nei riguardi dei propri familiari, è stato sorpreso a bivaccare in un locale cittadino. Riconosciuto dai carabinieri della stazione di Sparanise il trentenne evasore dovrà rispondere della sua violazione presso il Tribunale di Santa Maria Capua Vetere.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il terno al Lotto per l'addio a Maradona

  • Lotta ai furbetti senza assicurazione e collaudo, ecco 4 telecamere | FOTO

  • Va in ospedale per una colica renale ma finisce in tragedia: muore 40enne

  • La Campania può diventare 'zona arancione' nelle prossime 48 ore

  • Scoperti i furbetti del cartellino all’Asl, sospesi 13 dipendenti

  • La confessione del magistrato: "Volevo arrestare Maradona per un traffico di droga tra Caserta e Napoli"

Torna su
CasertaNews è in caricamento