rotate-mobile
Sabato, 15 Giugno 2024
Cronaca Mondragone

Consigliere regionale nel mirino del clan: "Presto uno sportello anti racket in Municipio"

Il sindaco Lavanga esprime solidarietà a Zannini e all'imprenditore vittime di La Torre: "Hanno fatto cosa giusta denunciando. Lo Stato c'è e ci tutela"

"Solidarietà e vicinanza". Lo esprime il sindaco di Mondragone, Francesco Lavanga, in una nota dopo l'arresto del ras Francesco Tiberio La Torre, di 65 anni, accusato di estorsione e tentata estorsione nei confronti di un imprenditore della città del litorale e del consigliere regionale Giovanni Zannini, al quale avrebbe chiesto la somma di 50mila euro. Richiesta a cui il politico mondragonese si sarebbe opposto denunciando tutto ai carabinieri.

"Ringrazio a nome della città l’imprenditore e il consigliere regionale per aver fatto la cosa giusta, denunciare tali spregevoli condotte - dichiara il sindaco - Questa è la strada giusta da seguire perché Mondragone è una città composta da persona perbene. Tutti assieme dobbiamo denunciare ogni fenomeno delinquenziale perché lo Stato c’è ed è forte e ci tutela in maniera efficace. Un ringraziamento ed un plauso, pertanto, ai carabinieri di Mondragone, in particolare al colonnello Bandelli, e alla Dda di Napoli (nelle persone dei Procuratori Del Prete e Patskot) per l’eccezionale tempestività dell’intervento posto in essere che ha consentito in pochi giorni di ripristinare la legalità a Mondragone. In città si respira di nuovo aria pulita. Voglio invitare, quindi, tutti i cittadini che fossero stati vittime di richieste estorsive o di gravi minacce a denunciare senza alcun timore. Come Amministrazione, al fine di facilitare ed avvicinare la cittadinanza alle istituzioni, predisporremo in tempi rapidi, di concerto con le Forze dell’Ordine, anche l’apertura di uno sportello anti racket, ulteriore strumento di controllo e salvaguardia del territorio e dei suoi abitanti", conclude Lavanga.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Consigliere regionale nel mirino del clan: "Presto uno sportello anti racket in Municipio"

CasertaNews è in caricamento