menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Chieste 4 condanne per le estorsioni ai commercianti

Imponevano i gadget di Natale. La Dda 'aiutata' da un pentito

Ventiquattro anni di carcere sono stati chiesti per quattro imputati considerati dagli inquirenti esponenti del clan Mazzara di Cesa. Come riporta Cronache di Caserta, la Dda ha chiesto 8 anni per Luca Scarano, sette anni per Santo Riccio, 6 anni per Aniello Pecovela, tre anni per Tammaro Scarano (collaboratore di giustizia). Secondo la ricostruzione della Dda di Napoli i quattro avrebbero imposto le estorsioni ai commercianti di Cesa tramite l'imposizione dei gadget da regalare nei periodi di festa, soprattutto a Natale. Importanti, per svelare i retroscena, le dichiarazioni del collaboratore di giustizia Tammaro Scarano che ha aiutato gli inquirenti a delineare il quadro investigativo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

'AstraDay', 24 ore di vaccino per tutti a Caserta: ecco come prenotarsi

Attualità

'AstraDay', il sito dell'Asl va subito in tilt per migliaia di accessi

social

Gomorra 5, riprese nel Casertano: fan in delirio

Attualità

La Brigata dei vaccini festeggia le 100mila dosi in 2 mesi | FOTO

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento