rotate-mobile
Martedì, 4 Ottobre 2022
Cronaca Casal di Principe

Spesa gratis dopo le minacce: "Vengo per gli amici di Casale"

Un 39enne condannato a 4 anni per estorsione al titolare di un supermercato

Estorsione ai danni del titolare di un supermercato di Teverola. Questa l'accusa per la quale è arrivata la condanna definitiva per Antonio Franco Maiello, 39enne di Casal di Principe.

La Corte di Cassazione, infatti, ha dichiarato l'inammissibilità del suo ricorso confermando la condanna comminata in Appello a 4 anni di reclusione.

Maiello si presentò presso l'attività commerciale chiedendo denaro e dichiarando la sua appartenenza "agli amici di Casale" e di essere appena uscito di galera. Circostanze che hanno indotto i giudici a confermare l'aggravante del metodo mafioso.  La vittima fu costretta a cedere 300 euro di prodotti, tra alimenti e detersivi, a Maiello. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spesa gratis dopo le minacce: "Vengo per gli amici di Casale"

CasertaNews è in caricamento