menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
(foto di repertorio)

(foto di repertorio)

Scarcerato dopo la condanna per estorsione

Diana ha ottenuto gli arresti domiciliari fuori provincia

Esce dal carcere e potrà scontare il resto della condanna ai domiciliari fuori provincia Francesco Diana, 54 anni di San Cipriano d’Aversa. L’uomo fu arrestato ed è stato poi condannato insieme ad altre due persone nell’ambito di un’indagine per estorsione ai danni del titolare di un’azienda agricola.

I destinatari del provvedimento, secondo la Procura, minacciando di dar fuoco al capannone del fieno della vittima e presentandosi più volte presso l’azienda e presso la sua abitazione, facevano valere la forza intimidatrice derivante dall’appartenenza di uno di loro al clan dei Casalesi, già due volte condannato con sentenze irrevocabili per reati specifici, e tentavano così di ottenere la dazione di 4mila euro quale tangente estorsiva per il fittizio servizio di “guardiania” da loro imposto all’imprenditore, somma in realtà comprensiva degli “arretrati” per gli anni passati in carcere dall’appartenente al clan.

Dopo la condanna il giudice ha accolto l’istanza presentata dall’avvocato Giovanni Cantelli ed ha provveduto a scarcerare l’uomo, disponendo per lui i domiciliari a Napoli.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Maestra positiva al Covid: chiusa la scuola

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento