menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'inchiesta della Dia

L'inchiesta della Dia

Estorsioni dei Casalesi in Croazia: in 13 rischiano il processo

Il pm chiude le indagini e si prepara a chiedere il rinvio a giudizio. Imprenditori e professionisti costretti a rinunciare ai loro crediti

Imprenditori e professionisti dovevano rinunciare ai crediti per favorire gli interessi del clan dei Casalesi in Veneto ed in Croazia. Sono 13 le persone finite al centro dell'inchiesta coordinata dalla Procura di Trieste, nel dicembre del 2018, e che oggi rischiano il rinvio a giudizio. Il pubblico ministero, infatti, ha notificato agli indagati, sette dei quali vennero arrestati, il decreto di chiusura delle indagini preliminari e si prepara a chiedere il processo.

Gli indagati rispondono, a vario titolo, di estorsioni, commesse in Croazia e pianificate in Italia ai danni di imprenditori e professionisti. Secondo quanto ricostruito dalla Procura il clan dei Casalesi avrebbe affidato ad un intermediario veneto un investimento da circa 12 milioni di euro. 

A quel punto l'imprenditore avrebbe realizzato un complesso sistema di investimenti utilizzando società con sede in Croazia, Slovenia e Gran Bretagna. Riesce a trovare imprenditori e professionisti che volessero investire in Croazia, diversifica gli investimenti ed acquista immobili. 

Ma quando gli investimenti non danno i frutti sperati cominciano le grane. Fioccano le denunce da parte dei creditori e le autorità croate intervengono pignorando i conti correnti delle società dell'imprenditore legato al clan. E' a quel punto che i Casalesi intervengono per far sì che i soldi del sodalizio tornino indietro. Un escalation di episodi violenti e minacce, anche di morte, per persuadere i creditori a desistere dai loro crediti. Adesso per i 13 indagati si è chiusa la fase delle indagini con la Procura che si prepara ad invocare il processo nei confronti dei presunti responsabili.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

'AstraDay', 24 ore di vaccino per tutti a Caserta: ecco come prenotarsi

Attualità

'AstraDay', il sito dell'Asl va subito in tilt per migliaia di accessi

social

Gomorra 5, riprese nel Casertano: fan in delirio

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento