Sabato, 18 Settembre 2021
Cronaca Caiazzo

Denuncia il clan: l'imprenditore coraggio si sente male in tribunale

Battaglia costretto a ricorrere alle cure del pronto soccorso di Caserta

Roberto Battaglia

Doveva deporre in aula stamattina nel processo d'Appello per l'estorsione a suo carico e dopo la sentenza di assoluzione emessa dal gup di Napoli nel 2014. Lui è l'imprenditore Roberto Battaglia, sotto scorta proprio per le sue denunce contro i gotha del clan dei Casalesi.

La sua deposizione, però, è saltata per un malore avvertito dall'imprenditore poco prima di essere escusso dai magistrati. Malore per il quale Battaglia è stato costretto alle cure mediche al pronto soccorso di Caserta. Al processo ci sono i fratelli Michele, Carmine, Pasquale e Antonio Zagaria, Filippo Capaldo, Francesco e Raffaele Capaldo e il cugino di questi, Pasquale Fontana. E ancora i due concessionari di auto di Castelvolturno e Recale Paolo Diana e Ciro Benenati. Il processo riprenderà a giugno. Nel collegio difensivo ci sono gli avvocati Romolo Vignola e Paolo Caterino.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Denuncia il clan: l'imprenditore coraggio si sente male in tribunale

CasertaNews è in caricamento