rotate-mobile
Domenica, 29 Gennaio 2023
Cronaca Santa Maria a Vico

Esplosione e paura, in giornata sarà riattivato il gas metano

Le indicazioni per i residenti della Valle di Suessola

Dopo la paura per l’esplosione che domenica sera si è verificata a Forchia (in provincia di Benevento) si sta cercando di tornare, piano piano, alla normalità anche nei paesi della Valle di Suessola (lato casertano) che sono stati interessati dallo stop alla fornitura del gas metano.

“A seguito dell’esplosione della condotta del metano avvenuta nel territorio del comune di Forchia, a cui esprimiamo vicinanza da parte nostra e dell’intera comunità - si legge in una nota del Comune di Santa Maria a Vico - gli addetti alla manutenzione della rete gas metano, hanno effettuato manovre di chiusura alle reti di distribuzione di tutta la Valle di Suessola, al fine di mettere in sicurezza l’area. Dopo esserci interfacciati a lungo con il gestore della fornitura, ed aperto un ticket specifico per il comune di Santa Maria a Vico, comunichiamo che il ripristino totale della fornitura nell’intero paese avverrà entro la giornata; i tecnici del gestore passeranno all’esterno delle singole abitazioni, in relazione all’ubicazione del relativo contatore, al fine di riaprire tutte le linee”. Nel frattempo il Comune consiglia di “chiudere i rubinetti principali dell'alimentazione gas e togliere l'alimentazione elettrica alle caldaie; quando l'erogazione sarà ripristinata, aprire un fornello della cucina per far spurgare. Areare il locale. Dopo dieci minuti azionare un fornello e lasciarlo acceso per cinque minuti; dopo si potrà azionare caldaia ed in caso di blocco, sbloccare come da istruzioni della casa costruttrice. Si comunica altresì che i cittadini che dovessero riscontrare delle difficoltà, potranno contattare il nostro ufficio tecnico al numero 0823 759523 cui risponderà l’Ing. Luciano Piscitelli per fornire supporto e tutte le informazioni necessarie”.

Conferme arrivano anche dal sindaco di Arienzo Giuseppe Guida: "La grossa distribuzione ha ripristinato la condotta. Stamattina l'italgas darà la fornitura al paese. Sarà fatto prima l'espurgo alle grosse tubazioni e poi ad ogni abitazione. In ogni caso entro oggi tutti avranno la fornitura. Tutti coloro che non hanno avuto l'espurgo alle tubazioni entro le 15 potranno avvisarmi.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Esplosione e paura, in giornata sarà riattivato il gas metano

CasertaNews è in caricamento