rotate-mobile
Venerdì, 9 Dicembre 2022
Cronaca Capua

Il boato, poi l'esplosione: donna ustionata mentre cucina

E' stata portata in ospedale per le ferite riportate

Un piccolo locale adibito a cucina esterno si satura di gas, una scintilla e lo scoppio: una donna di 86 anni resta ustionata. E’ quanto accaduto in via San Tammaro a Capua verso le 15.30 dove una donna, F. G., era intenta a cucinare in un locale esterno alla propria abitazione.

Una perdita dalla bombola di gas, l'ambiente ristretto che si è saturato in pochi minuti, le fiamme dei fornelli e l'inevitabile scoppio. Il boato ha allertato i residenti delle limitrofe abitazioni e si è attivata la macchina dei soccorsi.

Il 118 ha trasportato d'urgenza F. G. che ha riportato ustioni in più parti del corpo a causa dello scoppio, all'ospedale civile di Caserta. I medici si sono riservati se effettuare il trasporto presso il Centro Grandi Ustionati di Napoli. Sul luogo dell’esplosione sono intervenuti i vigili del fuoco del Capoluogo con l'ausilio di una autobotte. Sul posto anche gli agenti della polizia locale di Capua ed i carabinieri della Compagnia di Capua per gli accertamenti di rito.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il boato, poi l'esplosione: donna ustionata mentre cucina

CasertaNews è in caricamento