menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'arresto dei carabinieri

L'arresto dei carabinieri

Eroina nell'auto, coppia arrestata vicino alla stazione

Lo stupefacente avrebbe fruttato circa 4mila euro se messo sul mercato. Beccati in trasferta

Eroina pregiatissima in auto. Per questo sono scattate le manette ai polsi di un uomo della provincia di Caserta e della sua compagma, con l'accusa di detenzione a fini di spaccio di sostanze stupefacenti. L'arresto è stato operato dai carabinieri a Porto Recanati, nelle Marche. Nel corso di un servizio di controllo i due sono risultati in possesso, complessivamente, di 35 grammi di eroina.

I due arrestati, sottoposti a controllo alla stazione ferroviaria di Porto Recanati, hanno insospettivo la pattuglia dei carabinieri di Porto Recanati per il loro atteggiamento di nervosismo manifestato, tanto da indurre i militari ad approfondire i controlli, procedendo anche a perquisizione personale e veicolare, che ha dato esito positivo.

Una piccola parte dello stupefacente è stata rinvenuta nell’auto, mentre oltre 30 grammi erano occultati nei pantaloni della donna (perquisita nella circostanza da una vigilessa della polizia locale), la quale ha opposto una ferma resistenza al controllo, sferrando calci e spinte ai militari operanti, tentando invano di distruggere la droga. La donna è stata denunciata anche per il reato di resistenza a pubblico ufficiale. I due fermati sono stati portati nella loro abitazione, in regime di arresti domiciliari, a disposizione dell’autorità giudiziaria.

La droga trovata, del tipo eroina “brown sugar” , risultata tra l’altro di qualità pregiata, avrebbe fruttato sulla piazza complessivamente circa 4.000 euro.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

La Domiziana invasa da un'imbarcazione di 24 metri | FOTO

Attualità

Docente della scuola elementare positiva al coronavirus

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento