Giovedì, 29 Luglio 2021
Cronaca

Elezioni al veleno, il sindaco: "Pronto a denunciare per insulti sui social"

Della Valle deciso ad andare fino in fondo dopo le accuse degli avversari: "Intollerabile clima di odio"

Il sindaco di Castel Morrone Gianfranco Della Valle

Cinque anni fa ad avvelenare il clima elettorale furono lettere anonime, oggi le accuse arrivano attraverso i social e sono per chi le riceve "intollerabili". Per questo il sindaco di Castel Morrone Gianfranco Della Valle, all'alba della prossima campagna elettorale, annuncia una nuova denuncia alle forze dell'ordine per "frenare il clima di odio di questa campagna elettorale che vedo già accesa ed alla quale non intendo dare ulteriore fuoco".

A provocare le ire sui social degli "avversari" politici sono stati alcuni lavori alle strade arrivati, a detta di chi si lamenta, sul filo di lana del mandato dell'attuale amministrazione che per cinque anni avrebbe pensato esclusivamente ai propri interessi. Accuse che Della Valle non è disposto a tollerare: "abbiamo ricevuto finanziamenti per 4 milioni di euro che sono stati investiti in parte per il rifacimento delle strade. Non capisco come ci si possa lamentare su un paese che sta migliorando".  Quindi la decisione di denunciare. 

"Per cinque anni e più ho lavorato sodo nell’esclusivo interesse del comune che continuo a rappresentare in virtù del giuramento di insediamento mettendo da parte le chiacchiere ma non gli insulti; gli insulti gratuiti quelli no non li tollero e non li ho mai tollerati", spiega il sindaco che con ogni probabilità sarà in corsa anche alle prossime elezioni anche se non ha ancora ufficialmente sciolto le riserve sulla ricandidatura che, qualora arrivasse, sarebbe "nell'esclusivo interesse della mia comunità", garantisce il sindaco. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni al veleno, il sindaco: "Pronto a denunciare per insulti sui social"

CasertaNews è in caricamento