rotate-mobile
Venerdì, 30 Settembre 2022
Cronaca

Altri 4 milioni all'Ecocar nonostante l'interdittiva antimafia

Proroga del Comune in attesa del nuovo appalto

Ecocar, nonostante l'interdittiva antimafia, lavorerà a Caserta almeno fino alla fine di giugno, quando, presumibilmente, verrà espletata la gara per l'affidamento del servizio di igiene urbana in città.

E' quanto emerge da una determina dirigenziale in cui si ripercorre la vicenda, da quando all'inizio di febbraio la Prefettura di Latina ha comunicato all'Ente di aver emesso il provvedimento interdittivo antimafia nei confronti di Ecocar. Per questo Palazzo Castropignano aveva revocato il contratto ed al tempo stesso adottato provvedimenti per evitare la sospensione del servizio. Provvedimenti per cui è stata impegnata la somma di 4 milioni 155mila euro per coprire i costi del servizio di raccolta rifiuti, che sarà gestito da Ecocar, fino alla fine di giugno nelle more dell'espletamento della gara in corso presso l'Asmel.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Altri 4 milioni all'Ecocar nonostante l'interdittiva antimafia

CasertaNews è in caricamento