rotate-mobile
Venerdì, 28 Gennaio 2022
Cronaca Cellole

Cocaina ed hashish per i turisti: smantellata la piazza di spaccio delle vacanze

Lo stupefacente dal napoletano arrivava nella zona di Baia Domizia per essere venduto

La droga arrivava dalla provincia di Napoli, in particolar modo dal Parco Verde di Caivano, e grazie ai pusher sul territorio aurunco veniva venduta nelle tre piazze di spaccio di Cellole, Sessa Aurunca e Baia Domizia, particolarmente 'florida' nel periodo estivo.

Sono questi i retroscena dell'attività investigativa dei carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Sessa Aurunca che hanno portato all'esecuzione della misura cautelare degli arresti domiciliari per Pasquale Ciriello, 31 anni di Cellole; Andrea Lungo, 31 anni di Cellole, e Mario De Marinis, 39 anni di Napoli e all'obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria per Roberto Martone, 39enne di Napoli, ritenuti responsabili di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti del tipo hashish, marijuana e cocaina in concorso.

Un'attività investigativa dei militari iniziata nell'agosto del 2018 e conclusasi nel mese di giugno 2019 che mediante appostamenti, intercettazioni telefoniche e riprese video ha portato all'individuazione dei quattro soggetti destinatari del provvedimento cautelare nonché di 8 indagati per la cessione di sostanze stupefacenti. Oltre 30 gli assuntori abituali ed occasionali colti in fragranza dai carabinieri opportunamente segnalati all'autorità giudiziaria e circa 50 grammi di sostanza stupefacenti sequestrata per circa 160 episodi di cessione.

Dalla ricostruzione operata dai carabinieri, avvalorata dalla Procura sammaritana, la droga era veicolata dal napoletano grazie al contributo di Mario De Marinis e poi affidata ai pusher aurunci per rimpinguare le piazze di spaccio. Baia Domizia era la piazza di spaccio d'élite grazie alla stagione estiva dove si è registrata la grande maggioranza degli episodi di cessione immortalati dai militari sessani. Tra i difensori degli indagati l'avvocato Gianluca Di Matteo. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cocaina ed hashish per i turisti: smantellata la piazza di spaccio delle vacanze

CasertaNews è in caricamento