rotate-mobile
Cronaca Marcianise

Arrestato con 171mila euro in contanti: esce dal carcere dopo 2 mesi

Spedito ai domiciliari. I carabinieri trovarono anche hashish e cocaina

Dopo due mesi di carcere è stato scarcerato Pasquale F., 28 anni di Marcianise. Lo ha deciso il gip del tribunale di Santa Maria Capua Vetere che ha accolto l’istanza presentata dagli avvocati difensori Nicola Musone e Nello Sgambato.

Il ragazzo fu arrestato a fine marzo dopo un controllo dei carabinieri, nel corso del quale venne trovato in possesso di due panetti di hashish, 50 grammi di cocaina e quasi tremila euro in contanti. Perquisendo anche la sua abitazione, i militari riuscirono a trovare anche altri soldi. La somma complessiva trovata era 171120 euro. I soldi erano suddivisi in mazzetti di vario taglio messi sottovuoto.

In casa c’era anche un bilancino elettronico, un coltellino intriso di droga, una agenda contenente dati di contabilità, 11 carte di credito e bancomat a lui intestate. Il 28enne fu rinchiuso nel carcere di Ariano Irpino, ma adesso per lui si sono aperte le porte. Continuerà a stare agli arresti ai domiciliari.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arrestato con 171mila euro in contanti: esce dal carcere dopo 2 mesi

CasertaNews è in caricamento