menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Fiumi di droga all'Anfiteatro, scarcerato a poche ore da Natale

I giudici hanno accolto il ricorso dell’avvocato: disposti i domiciliari

Ha potuto trascorrere il Natale a casa in extremis Costantino Merone, 43 anni di Santa Maria Capua Vetere, rimasto coinvolto nella maxi inchiesta sullo spaccio di droga nella città del Foro insieme ai fratelli Ferdinando e Sonia Del Gaudio.

Nel giorno della vigilia di Natale, sia è tenuta l’udienza davanti al tribunale del Riesame di Napoli dove ha discusso per Merone l’avvocato Giuseppe De Lucia che è riuscito ad ottenere la scarcerazione dell’uomo che, in serata, ha potuto lasciare il carcere dove era detenuto e fare ritorno a casa. Per lui sono stati disposti gli arresti domiciliari.

Secondo la Procura antimafia, i Del Gaudio avrebbero gestito tutto lo spaccio di droga nella città dell'Anfiteatro, costringendo i pusher a rifornirsi solo da loro per evitare conseguenze.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Bambina positiva, in quarantena compagni e 6 insegnanti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento