menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La droga rinvenuta durante una perquisizione

La droga rinvenuta durante una perquisizione

Spaccio di droga in pieno lockdown, condannato

Il 33enne venne beccato dalla polizia con cocaina ed hashish. Inflitti 4 anni e 8 mesi

Venne beccato in auto in pieno lockdown e venne fermato. Dai controlli i poliziotti della sezione Falchi trovarono 2 grammi e mezzo di hashish e 106 grammi di cocaina. Oggi, a distanza di 6 mesi, arriva la condanna per Graziano Grillo, 33enne di Caserta, accusato di detenzione a fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Al termine del giudizio con abbreviato il giudice Minio del tribunale di Santa Maria Capua Vetere ha inflitto 4 anni e 8 mesi di reclusione. Il gup ha escluso la recidiva invocata dal pubblico ministero Di Vico che aveva chiesto una pena più pesante: 6 anni di carcere. Hanno retto, sia pure parzialmente, le tesi del difensore del 33enne, l'avvocato Natalino Giannotti. Il legale ha già preannunciato Appello contro la sentenza. 

Grillo venne beccato lo scorso mese di aprile al casello di Caserta Sud dalla sezione Falchi della squadra mobile di Caserta. Nel corso di una perquisizione venne rinvenuta la droga. Venne posto agli arresti domiciliari da dove, come accertato da un successivo blitz, avrebbe continuato a smerciare stupefacenti (il procedimento è ancora pendente). Oggi è arrivata la condanna. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Linea bloccata sulla Roma-Napoli, centinaia di pendolari "appiedati"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento