Droga in caserma: chieste 6 condanne

Il pm Cozzolino ha invocato 7 anni per Santonastaso e 6 anni e mezzo per Belvedere, pene minori per gli altri. Due nel mirino della Procura

Lo scandalo alla Garibaldi di Caserta

Sei condanne ed un'assoluzione. Sono quelle richieste dal pm Gerardina Cozzolino nel corso della requisitoria nei confronti di 7 imputati coinvolti nello scandalo droga alla Caserma Garibaldi di Caserta. 

Il pubblico ministero ha chiesto 6 anni e 6 mesi per Luigi Belvedere, di Maddaloni, che, secondo l'ipotesi dell'accusa, avrebbe falsificato i referti tossicologici in cambio di soldi o droga; 5 anni per Patrizio Caserta, anche lui di Maddaloni; 2 anni per Lello Giove, di Avella; 4 mesi per Francesco Pennacchia, di Marcianise; 7 anni per Giuseppe Santonastaso; 8 mesi per Vincenzo Corbo. Chiesta l'assoluzione per Biagio Santangelo. Il pm ha invocato la trasmissione degli atti in Procura per altre due persone: una avrebbe dichiarato il falso durante il processo e l'altra avrebbe collaborato, con Belvedere, ad alterare i drug test. Il processo riprenderà a novembre con le arringhe dei difensori. Nel collegio difensivo sono impegnati, tra gli altri, gli avvocati Nello Sgambato, Vincenzo Iorio e Paolo Falco. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'inchiesta per la quale i 7 sono a processo riguarda da un lato lo spaccio di cocaina all'interno della caserma di via Laviano, dall'altro la falsificazione, attraverso un sistema di corruzione, dei drug test disposti dal comando della Garibaldi a carico dei militari sospettati di fare uso di stupefacenti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vinto un milione di euro nel casertano

  • Zona rossa, nuova ordinanza del sindaco: "Vietato circolare in auto ed a piedi nella zona urbana"

  • Il contagio dilaga nel casertano: 4 morti e 576 nuovi casi. Positivo un tampone su 3

  • Caserta piange altre 4 vittime ricoverate col coronavirus. Balzo dei contagi: altri 430 positivi

  • Avvocato multato per aver violato la "zona rossa"

  • De Luca firma un'altra ordinanza dopo il DPCM di Conte: aperti solo nido e asili, Elementari e Medie con la Dad

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CasertaNews è in caricamento