Droga ai domiciliari, arrestato operaio

Blitz dei carabinieri presso l'abitazione del 29enne

Blitz dei carabinieri

Dovrà presentarsi dinanzi al giudice per la direttissima dopo l'arresto da parte dei carabinieri per droga, G. P., operaio di Casal di Principe, già ai domiciliari per una rapina ad una banca a Bologna.

L'operaio è stato nuovamente tradotto ai domiciliari in attesa dell'udienza, sulla quale potrebbero esserci anche problemi di competenza territoriale con la decisione che potrebbe spettare al magistrato di Bologna essendo colui che ha applicato la misura violata (con lo spaccio dai domiciliari). E' difeso dall'avvocato Pasquale Diana.

Il 29enne a metà maggio è stato condannato a 3 anni e 4 mesi per una rapina all'Unicredit di Bologna. Insieme ad un complice, durante la pausa pranzo dal lavoro, fece irruzione nell'istituto di credito impossessandosi di sei blister di monete per un totale di 480 euro.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il terno al Lotto per l'addio a Maradona

  • Va in ospedale per una colica renale ma finisce in tragedia: muore 40enne

  • Lotta ai furbetti senza assicurazione e collaudo, ecco 4 telecamere | FOTO

  • Scoperti i furbetti del cartellino all’Asl, sospesi 13 dipendenti

  • Il casertano piange 24 vittime: un morto all'ora per Covid in una sola giornata

  • Imprenditore casertano ubriaco alla guida uccide 37enne

Torna su
CasertaNews è in caricamento