Cocaina nascosta nel cuscino del divano, arrestato

Il 36enne era in possesso di una pietra di 60 grammi

La Polizia di Stato di Caserta, nella giornata di giovedì, nell’ambito di attività finalizzate al contrasto e alla prevenzione dei reati in materia di spaccio di sostanze stupefacenti, ha tratto in arresto P.G., 36 anni, residente a Lusciano.

Il personale del Commissariato di Aversa espletava specifica attività di osservazione presso un’abitazione nel comune di Lusciano, in quanto era stato segnalato un continuo e sospetto via vai di persone.

Gli operanti accertavano che in quell’appartamento era ristretto al regime degli arresti domiciliari, un uomo con precedenti specifici, pertanto, eseguivano una perquisizione domiciliare.

L’attività terminava con il rinvenimento di cinque bustine di sostanza stupefacente di cocaina su un tavolo nel salone e, nel cuscino del divano, una pietra di 60 grammi di cocaina. Veniva inoltre ritrovato materiale per il confezionamento delle dosi ed un foglietto sul quale probabilmente erano annotati dei conteggi dell’attività illecita posta in essere.

Per questi motivi, il 36enne veniva condotto in Commissariato ove, ultimate le incombenze del caso, veniva tratto in arresto per il reato di detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio e successivamente condotto presso il carcere di Santa Maria Capua Vetere, in attesa del giudizio di convalida da parte dell’Autorità Giudiziaria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vince il concorso ma rinuncia al lavoro in Comune a tempo indeterminato

  • Klaus Davi fa ballare la techno al figlio di Sandokan per pubblicizzare il nuovo libro | VIDEO

  • Nel casertano un salvadanaio da 2,4 milioni di euro depositati alle Poste

  • Vincita da 10mila euro: festa in ricevitoria

  • Ex carabiniere si lancia con l'auto contro la caserma: fermato

  • Lutto a scuola, muore professoressa di 56 anni

Torna su
CasertaNews è in caricamento