rotate-mobile
Domenica, 10 Dicembre 2023
Cronaca

Spaccio di droga nel circolo, 28enne assolto

Il pm aveva invocato una condanna a 12 anni di carcere

Assolto per non aver commesso il fatto. È stata questa la pronuncia assolutoria formulata dalla Prima Sezione del tribunale di Santa Maria Capua Vetere presieduta dal giudice Giovanni Caparco nei confronti di Andrea Zito 28enne casertano coinvolto nella maxi inchiesta sullo spaccio di droga all'interno di un circolo ricreativo a San Clemente frazione di Caserta. 

Secondo la ricostruzione del Sostituto Procuratore Luigi Landolfi della Dda partenopea, che nella sua requisitoria aveva richiesto 12 anni di reclusione, il 28enne, assistito dall'avvocato Antonello Fabrocile, avrebbe fatto parte di un'associazione a delinquere finalizzata allo spaccio di sostanze stupefacenti insieme ad altre 11 persone che hanno scelto il rito abbreviato. Secondo quanto emerso dalle indagini, il gruppo aveva messo in piedi un business della droga da migliaia di euro a settimana derivante dalla vendita di stupefacenti, prevalentemente cocaina e crack. La banda riusciva a rifornirsi di droga attraverso un canale privilegiato di approvvigionamento a Caivano.

Lo stupefacente veniva poi stoccato, lavorato e suddiviso in dosi in un appartamento di via Cittadella, preso in fitto da un prestanome (risultato estraneo alla vicenda). Una sorta di raffineria artigianale. Successivamente la droga veniva spacciata al dettaglio sia con appuntamenti con i clienti direttamente in strada, sia all'interno dello "Sport Club Giovanile" di via Caprio Maddaloni. Proprio il circolo era il luogo fisico in cui gli acquirenti sapevano di riuscire a reperire la droga.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spaccio di droga nel circolo, 28enne assolto

CasertaNews è in caricamento