rotate-mobile
Martedì, 23 Aprile 2024
Cronaca Santa Maria Capua Vetere

Cani trovano droga e cellulari in carcere

L'ispezione al penitenziario di Santa Maria Capua Vetere

Droga e telefonini sono stati rinvenuti nel carcere di Santa Maria Capua Vetere grazie al fiuto dei cani Spike, Tyson e Grillo.

Nel corso di un'operazione da parte dei nuclei operativi T.P. della Campania, con l'ausilio del Nucleo Regionale Cinofili del distaccamento antidroga di Avellino, sono stati rinvenuti stupefacenti nelle celle e due telefoni cellulari. Spike ha fiutato la sostanza stupefacente che un detenuto nascondeva addosso e altra droga l'ha trovata in una camera. Anche Tyson ha messo a segno due "colpi", trovando la droga in due diversi punti di una stanza detentiva. L'ultimo ritrovamento è stato di appannaggio di Grillo. 

Insieme con l'hashish i cani antidroga hanno consentito anche il ritrovamento di due cellulari. Tutte le operazioni sono state effettuate in presenza del comandante di reparto e della direttrice dell'istituto.

"Grande soddisfazione" è stata espressa dal sindacato della Polizia Penitenziaria Uspp secondo il quale "la professionalità degli agenti ribadisce che nonostante la gogna mediatica che si è abbattuta sul istituto samaritano, il personale di polizia penitenziaria ha continuato a credere nei valori democratici e istituzionali". L'Uspp ricorda infine che malgrado manchino 80 agenti dalla pianta organica "comunque si riesce a mantenere l'ordine e la sicurezza interna: complimenti per la brillante operazione".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cani trovano droga e cellulari in carcere

CasertaNews è in caricamento