menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il sequestro operato dai carabinieri

Il sequestro operato dai carabinieri

Perquisita la casa di un uomo vicino al clan dei Casalesi: trovata droga e caricatore con proiettili | FOTO

Per il 56enne sono stati disposti gli arresti domiciliari

Un uomo di 56 anni è stato arrestato a Santi Cosma e Damiano per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e detenzione abusiva di armi. 

Come riporta LatinaToday, l’operazione anti droga, condotta dai militari del Nucleo Operativo e Radiomobile - Sezione Operativa con la collaborazione dei colleghi della locale stazione e del Nucleo Cinofili di Roma nella giornata di sabato 12 dicembre, infatti, si è conclusa con l’arresto del 56enne ritenuto dagli investigatori collegato al clan dei Casalesiche da tempo cerca di radicarsi stabilmente al sud della provincia.

L’uomo, originario della provincia di Caserta e residente a Santi Cosma e Damiano, nel corso di una perquisizione domiciliare è stato trovato in possesso di 55,60 grammidi hashish, suddivisi in più parti e opportunamente nascosti, di un bilancino di precisione e di strumenti utili per il taglio ed il confezionamento dello stupefacente. Nel corso degli accertamenti rinvenuti anche un caricatore per pistola calibro 7,65, due proiettili dello stesso calibro e 29 cartucce per fucile da caccia calibro 12 e 16.

Il materiale è stato sottoposto a sequestro per gli ulteriori accertamenti del caso, mentre il 56enne dopo le formalità di rito è stato trasferito presso la propria abitazione agli arresti domiciliari.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

La Domiziana invasa da un'imbarcazione di 24 metri | FOTO

Attualità

Docente della scuola elementare positiva al coronavirus

Attualità

Positivi a scuola, due plessi chiusi per la sanificazione

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento