Cronaca

Trasforma la casa in una centrale di spaccio: scarcerato 31enne

Il gip ha disposto i domiciliari nell'abitazione dei genitori

La droga trovata a casa di Capocelli

Il gip del tribunale di Santa Maria Capua Vetere ha accolto la richiesta presentata dall’avvocato Nello Sgambato ed ha disposto la revoca della custodia cautelare in carcere per Fernando Capocelli, 31enne di Caserta, arrestato a fine aprile dalla sezione ‘Narcotici’ della Questura di Caserta dopo che, nella sua abitazione, furono rinvenute quattro piantine di marijuana oltre a circa 90 grammi di erba e cocaina. Nel corso della perquisizione furono ritrovati anche 3400 euro in contanti.

L’abitazione dell’uomo in via Roma fu perquisita perché gli agenti avevano notato uno strano ‘via vai’ di persone che avevano fatto sospettare che potesse essere stata organizzata una ‘zona di spaccio’, come poi effettivamente confermato dal materiale ritrovato. Ora, però, Capocelli potrà tornare a casa: per lui sono stati disposti gli arresti domiciliari a casa dei genitori a San Nicola la Strada.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trasforma la casa in una centrale di spaccio: scarcerato 31enne

CasertaNews è in caricamento