Martedì, 19 Ottobre 2021
Cronaca

Beccato in autostrada con 50 kg di marijuana, spedito dietro le sbarre

La droga era nascosta in due piumoni arrotolati e rivestiti di cellophane e l'uomo era diretto in Campania

Più che una macchina sembra essere una serra per la coltivazione della droga. Questo quanto scoperto dalla Polizia Stradale della Sottosezione di Cassino nella serata di ieri, lungo l’autostrada A1, nel territorio del Comune di Piedimonte San Germano dopo aver proceduto al fermo di un veicolo, un’autovettura Audi A3 con targa italiana, con il solo conducente a bordo.

Come riporta FrosinoneToday il fermato ha manifestato da subito un certo nervosismo, motivo per il quale gli agenti hanno prestato la massima attenzione nel controllo. Nonostante la forte pioggia in atto, gli operatori hanno effettuato un accurato controllo e dalla visione del biglietto autostradale è risultato che l’uomo aveva fatto ingresso alle ore 19.45 da Valdichiana-Bettolle.

All’interno dell’abitacolo hanno notato sia sul sedile posteriore che nel bagagliaio, due piumoni arrotolati e rivestiti di cellophane ed hanno poi scoperto che al loro interno erano state occultate numerose buste di cellophane trasparenti termosaldate, contenenti sostanza stupefacente risultata poi essere marijuana, per un peso complessivo di 53 chilogrammi. L’uomo, un albanese di 46 anni, residente in provincia di Caserta è stato arrestato e tradotto in carcere a disposizione dell’Autorità giudiziaria competente.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Beccato in autostrada con 50 kg di marijuana, spedito dietro le sbarre

CasertaNews è in caricamento