Beccato con 40 dosi di hashish nella villa comunale, arrestato 21enne

Arresto convalidato, 10mila euro di multa e 18 mesi di reclusioni con pena sospesa

I carabinieri della sezione operativa della Compagnia di Caserta hanno tratto in arresto, per il reato di spaccio di sostanza stupefacente, un 21enne originario del Gambia e residente a Casagiove. Il giovane è stato sorpreso dai militari dell’Arma presso la villa comunale di San Nicola La Strada mentre cedeva una dose di hashish ad un 39enne di Recale che verrà segnalato alla competente Prefettura per la relativa violazione amministrativa.

La successiva perquisizione personale e dell’area posta nelle immediate vicinanze dell’episodio di spaccio ha consentito ai militari dell’Arma di rinvenire e sequestrare, a carico del cittadino ganese, ulteriori 39 dosi di hashish 558 grammi circa della medesima sostanza stupefacente.

Stamattina presso le aule giudiziarie della Procura di Santa Maria Capua Vetere, è stato celebrato il giudizio per rito direttissimo a seguito del quale è stato convalidato l’arresto e condannato a 18 mesi di reclusione (pena sospesa), 10mila euro di multa ed espulsione dal territorio nazionale a pena espiata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Accoltellato il dj Joseph Capriati: il padre arrestato per tentato omicidio

  • Un casertano 'firma' la nuova stazione della metro di New York

  • Joseph Capriati operato in ospedale. Ricostruita la lite in casa col padre

  • Caserta in ansia per Joseph Capriati, il dj più famoso da Ibiza agli Usa

  • Scuole chiuse, altri 3 sindaci firmano l'ordinanza di proroga

  • Muore improvvisamente ed i carabinieri scoprono la casa a luci rosse

Torna su
CasertaNews è in caricamento